CALENDARIO DICEMBRE 2019

Amici, eccoci nuovamente ad inziare un nuovo ANNO LITURGICO nel quale vivremo tutti i vari tempi che ci vengono messi a disposizione per arricchire il nostro spirito e cercare di imitare colui che è venuto sulla terra ad insegnarci come dobbiamo vivere la nostra vita e cercare di orientarla verso i beni eterni. Il calendario di questo mese è ricco di appuntamenti e non potrebbe essere altrimenti, dato che a dicembre ricordiamo la nascita del nostro Salvatore! Ma ci sono tante altre celebrazioni ed incontri ai quali siamo tutti invitati a partecipare. Viviamo insieme questo mese! Approfittate di questo mezzo per condividere la vita della nostra Comunità parrocchiale.

FESTA MADONNA DELLE GRAZIE

DOMENICA 8 SETTEMBRE ORE 18,00: SOLENNE CELEBRAZIONE IN CATTEDRALE PRESIEDUTA DA MONS. RINALDO COPPONI. 
PER VEDERE LA CELEBRAZIONE IN DIRETTA CLICCATE QUI DI SEGUITO:
Cattedrale Civitavecchia

Festa della Madonna delle Grazie

Da venerdì 30 agosto a sabato 7 Settembre
NOVENA DELLA MADONNA DELLE GRAZIE IN CATTEDRALE
Ore 17,45: S. Rosario meditato;
Ore 18,30: Celebrazione Eucaristica e Preghiera alla Madonna delle Grazie.

Domenica 8 settembre: Festa cittadina DELLA MADONNA DELLE GRAZIE
Ore 18,00: Celebrazione Eucaristica, celebra: Mons. Rinaldo COPPONI
Parroco della Cattedrale dal 1977 al 1993 nel 50mo della sua Ordinazione.
La celebrazione sarà trasmessa in diretta straming

Ore 19 circa, PROCESSIONE DELLA MADONNA
per le vie della Città attraversando l’ interno del Porto storico, verso la Chiesa della Stella.

PENTECOSTE 2019: LA VEGLIA SOLENNE

La Cattedrale era gremita. Gruppi, Associazioni e semplici Fedeli, hanno animato la tradizionale Veglia di Pentecoste. Sono state proclamate varie Letture, portati ai piedi del presbiterio sette lampade simbolo dei sette doni dello Spirito Santo (nella foto) e dopo il Vangelo il Vescovo Luigi, ha pronuciato l’ omelia ( che potete ascoltare nella registrazione di seguito) facendoci ulteriormente riflettere sul grande dono dello Spirito Santo e i doni ad Esso correlati. Possa lo Spirito Santo, “invadere” le nostre menti ed i nostri cuori trasformandoci in autentici testimoni della Parola di Dio!

Quinta domenica di Pasqua: AMATEVI COME IO HO AMATO VOI Gv. 13, 31-35

Buona domenica a tutti voi! Oggi Vi proponiamo la riflessione scritta da don Francesco per questa domenica V° di Pasqua:

Cari Amici buona domenica a tutti voi! Nella celebrazione odierna viene proclamato dalla liturgia un testo del Vangelo  che narra quanto si verifica nel cenacolo. Potremmo indicare, in gergo giornalistico che  viene evidenziata la cronaca nera del cenacolo… Cosa accade? Giuda tanto famigerato nella veste del seriale,  raffigura la personificazione del tradimento. A cui si contrappone  il comandamento nuovo  che Gesu’ insegna che e’ l’amore! Perché nuovo? Prima di Gesù non si amava? Il concetto di nuovo prende la sua espressione di significato nella terminologia greca indicante ” qualcosa di straordinario che non ha eguali, non e’ mai esistito alla pari…Cosa insegna questo amore nuovo?  Offre nel cenacolo il proprio pane anche al traditore. Pane nel contesto biblico esprime la pienezza della vita. Il traditore perde la propria vita,  perché ha perso la sua dignità. Quell’uscire fuori dal cenacolo di Giuda, sta ad indicare che il tradimento ci fa uscire fuori dalla vita, sino a farcela perdere per sempre. Mi piace una espressione di Giulio Cesare che diceva ” amo il tradimento ma odio il traditore”… Cosa implica una dichiarazione del genere? Il male non fa mai onore a chi lo compie…Anche se apparentemente, ci illude di averci  soddisfatto! Il male uccide, toglie la vita, ci ruba la serenità sino a portarci fuori dalla realtà umana. C’è una espressione indicativa con cui Gesù definisce l’insegnamento dell’amore, sino a divenire un impegno testimoniale: “amate come io vi ho amato”… Non chiede solo di amare… ma aggiunge,  come lo ha fatto lui! Cosa indica? L’amore di Dio si sviluppa nella dinamica del servizio libero che da ma  senza far finta che ti ha dato qualcosa per poi toglierti tutto e per sempre. Amare sino a dare la vita: corrisponde al coraggio, al rispetto dell’altro che diventa uno diverso da me con cui entro in relazione mediante cui mi offro in  dono. Non é  mio, non e’ cosa che non si distingue da me, perché mi appartiene! L’amore cristiano e’ puro perché libera da ogni schiavitu’ ed e’ liberante rispetto ad ogni dipendenza, sino a rompere la ragnatela della gelosia possessiva. L’amore puro cristiano, che Gesu’ insegna,  non ti ruba nulla ma da sempre tutto! Per comprendere cosa cambia e come ci cambia l’amore cristiano, e’ significativo fuocalizzare una bellissima espressione di Roosevelt. Dice: “per trattare te stesso, usa la testa; per trattare gli altri, usa il cuore”… Possa l’uso del cuore essere l’unico modo per vivere e amare. Buona Domenica benedicente, Don Francesco

CELEBRATA SOLENNEMENTE S. FERMINA

La nostra Comunità ha oggi solennemente festeggiato la sua Patrona S. Fermina V.M. La giornata si è aperta con la S. Messa che il Vescovo Luigi ha celebrato nella Cappella del Forte Michelangelo al Porto ed è proseguita con l’ offerta del cero da parte della comunità Amerina alla nostra sul sagrato della Cattedrale. E’ poi seguita la solenne Celebrazione Eucaristica in Cattedrale colma di fedeli e presieduta dal Nunzio Apostolico Mons. Minnini. Di quest’ ultima Vi offriamo una sintesi (ma chi volesse vedere l’ intera celebrazione può cliccare dove avevamo indicato sul precente articolo o andare sul nostro canale youtube). I Vespri e la solenne Processione hanno concluso la giornata dedicata alla nostra Santa Patrona della quale ricordiamo qualche nota:

Fermina nacque a Roma nel nel 272 d.C., figlia del prefetto Calpurnio Pisone. Convertitasi al cristianesimo giovanissima, a 15 anni dovette fuggire per scampare alla persecuzione dei cristiani da parte degli imperatori Diocleziano e Massimiano. Si imbarcò lungo il Tevere per qui a Civitavecchia). Durante la navigazione si imbatté in una violentissima tempesta, e leggenda vuole che fu lei, inginocchiandosi e pregando Dio, a calmarla. I marinai che assistettero al prodigio la dichiarano subito santa, protettrice dei naviganti.

A Centumcellae rimase due anni in una grotta, che porta il suo nome (dove oggi sorge Forte Michelangelo), e predicò il Vangelo nel porto.
Rimessasi in viaggio, arrivò ad Amelia (TR), precisamente in località Luchiano, dove fu sorpresa dalla persecuzione e martirizzata. La sua fede fu così incrollabile che convertì uno dei suo carnefici, Olimpiade, che diventerà anche lui Patrono di Amelia. Morì il 24 Novembre del 304, ed i suoi resti vennero prima seppelliti in gran segreto dai cristiani di Amelia, poi ritrovati nell’870 e deposti nella Cattedrale tra i colli amerini. Il 28 Aprile del 1647 il Vescovo di Amelia donò alcune reliquie alla Chiesa Cattedrale di Civitavecchia, e da allora nel porto laziale viene festeggiata questo giorno ogni anno.

DIRETTA STREAMING PONTIFICALE ORE 11

ORE 11,00: SOLENNE CELEBRAZIONE IN CATTEDRALE PRESIEDUTA DA MONS. ANTONELLO MENNINI.
PER VEDERE LA CELEBRAZIONE IN DIRETTA CLICCATE QUI DI SEGUITO:
Cattedrale Civitavecchia

28 APRILE: FESTA DI S. FERMINA

La Patrona della nostra Città verrà solennemente festeggiata domani con una serie di Celebrazioni. Vi ricordiamo le principali:

ORE 8,30: IL VESCOVO LUIGI CELEBRA LA S. MESSA NELLA CAPPELLA DI S. FERMINA AL FORTE MICHELANGELO

ORE 11,00: SOLENNE CELEBRAZIONE IN CATTEDRALE PRESIEDUTA DA MONS. ANTONELLO MENNINI. QUESTA CELEBRAZIONE SARA’ TRASMESSA IN DIRETTA STREAMING
PER VEDERLA CLICCATE QUI DI SEGUITO:
Cattedrale Civitavecchia

ORE16,00: IL VESCOVO LUIGI PRESIEDI I VESPRI IN CATTEDRALE

ORE 17,00: POCESSIONE PER LE VIE DELLA CITTA’ FINO AL PORTO

ORE 20,00: IN CATTEDRALE, CELEBRAZIONE EUCARISTICA

28 APRILE: S. FERMINA

Domenica 28 aprile: FESTA CITTADINA DI S. FERMINA Ore8,30: S.Messa alla Cappellina di S. Fermina al Forte Michelangelo, celebrata dal VESCOVO LUIGI; Ore 11,00: Solenne Celebrazione Eucaristica in Cattedrale, presieduta da S.E.Mons. ANTONELLO MENNINI. Nunzio Apostolico. Sarà concelebrata dal nostro Vescovo Luigi e dai Sacerdoti della Città. Ore 16,30: Celebrazione dei VESPRI in cattedrale, presieduti dal VESCOVO LUIGI. Ore 17,00: PROCESSIONE DI S. FERMINA Ore 20,00, al rientro in Cattedrale della Processione, S. MESSA. La S. Messa delle ore 11 sarà trasmessa in diretta streaming qui sul sito. Vi indicheremo come seguirla.

VENERDI’ SANTO: “In Passione Domini”

La Croce è al centro di questo giorno e della celebrazione: la Croce, infatti, è narrata nella liturgia della Parola, mostrata e celebrata nell’adorazione del Legno e ricevuta, quale mistero di salvezza, nella Comunione Eucaristica.
ORE 18 diretta streaming (gentilmente ripresa dall’ amico Cluadio Di Marco) della Celebrazione della PASSIONE, presieduta da Vescovo Luigi. Per vederla cliccate qui di seguito: Cattedrale Civitavecchia

Giovedì santo: “IN COENA DOMINI” ORE 18 diretta streaming qui sul sito.

Benedetto XVI:”Il Giovedì Santo non è solo il giorno dell’istituzione della Santissima Eucaristia, il cui splendore certamente s’irradia su tutto il resto e lo attira, per così dire, dentro di sé. Fa parte del Giovedì Santo anche la notte oscura del Monte degli Ulivi, verso la quale Gesù esce con i suoi discepoli; fa parte di esso la solitudine e l’essere abbandonato di Gesù, che pregando va incontro al buio della morte; fanno parte di esso il tradimento di Giuda e l’arresto di Gesù, come anche il rinnegamento di Pietro, l’accusa davanti al Sinedrio e la consegna ai pagani, a Pilato. Cerchiamo in quest’ora di capire più profondamente qualcosa di questi eventi, perché in essi si svolge il mistero della nostra Redenzione….”

ORE 18 diretta streaming della Celebrazione presieduta da Vescovo Luigi. Per vederle cliccate qui di seguito: Cattedrale Civitavecchia

SOLENNE MESSA DEL CRISMA: DIRETTA STREAMING mercoledì ore 18

La MESSA DEL CRISMA è la Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo nella Cattedrale generalmente il mattino del giovedì santo o il pomeriggio del mercoledì santo. A questa messa, che vuole significare l’unità della Chiesa locale raccolta intorno al proprio vescovo, sono invitati tutti i presbiteri della diocesii quali, dopo l’omelia del vescovo, rinnovano le promesse fatte nel giorno della loro ordinazione sacerdotale..

In questa messa, il Vescovo consacra gli OLII SANTI: il CRISMA l’OLIO DEI CATECUMENI E L’ OLIO DEGLI INFERMI.

Essi sono gli olii che si useranno durante tutto il corso dell’anno liturgico per celebrare i sacramenti:

ORE 18 DIRETTA STREAMING. PER VEDERLA CLICCATE QUI: Cattedrale Civitavecchia

CALENDARIO APRILE 2019

Nel Calendario di questo mese, che trovate nell’ apposita finestra dell’ home-page, ci sono tutti gli appuntamenti che riguardano la SETTIMANA SANTA e LA FESTA PATRONALE DI S. FERMINA. Consultatelo, Vi sarà più semplice partecipare a tutte le Celebrazioni.

16 MARZO:ORDINAZIONE DIACONALE


Ore 18,00: Diretta streaming della CELEBRAZIONE EUCARISTICA, presieduta dal VESCOVO LUIGI, per l’ ORDINAZIONE DIACONALE di Gianfranco CRISCIO.
cliccate qui su titolo:
Cattedrale Civitavecchia

“In quei giorni, mentre aumentava il numero dei discepoli, sorse un malcontento fra gli ellenisti verso gli Ebrei, perché venivano trascurate le loro vedove nella distribuzione quotidiana. Allora i Dodici convocarono il gruppo dei discepoli e dissero:’Non è giusto che noi trascuriamo la parola di Dio per il servizio delle mense. Cercate dunque, fratelli, tra di voi sette uomini di buona reputazione, pieni di Spirito e di saggezza, ai quali affideremo quest’incarico. Noi, invece, ci dedicheremo alla preghiera e al ministero della parola’. Piacque questa proposta a tutto il gruppo ed elessero Stefano, uomo pieno di fede e di Spirito Santo, Filippo, Pròcoro, Nicànore, Timòne, Parmenàs e Nicola, un proselito di Antiochia. Li presentarono quindi agli apostoli i quali, dopo aver pregato, imposero loro le mani” (At 6, 1-6)
“I diaconi partecipano in una maniera particolare alla missione e alla grazia di Cristo. Il sacramento dell’Ordine imprime in loro un sigillo (‘carattere’) che nulla può cancellare e che li configura a Cristo, il quale si è fatto ‘diacono’, cioè servo di tutti. Compete ai diaconi, tra l’altro, assistere il Vescovo e i presbiteri nella celebrazione dei divini misteri, soprattutto dell’Eucaristia, distribuirla, assistere e benedire il Matrimonio, proclamare il Vangelo e predicare, presiedere ai funerali e dedicarsi ai vari servizi della carità” (Catechismo della Chiesa Cattolica, n. 1570).

Visita pastorale del Vescovo Luigi.Domenica 10 marzo – Prima di Quaresima

Ore 10,30: DIRETTA STREAMING DELLA CELEBRAZIONE EUCARISTICA, presieduta dal nostro VESCOVO LUIGI,
CLICCATE QUI: 
Cattedrale Civitavecchia

9 – 17 MARZO VISITA PASTORALE DEL VESCOVO LUIGI Alla nostra Comunità Parrocchiale

Sabato 9 marzo: Ore 18,00 Celebrazione Eucaristica per l’ inizio della VISITA. Concelebrazione di tutti i Sacerdoti della Comunità con il Vescovo. Solenne ingresso e intronizzazione del LIBRO DEI VANGELI.

MERCOLEDI’ DELLE CENERI: INIZIA LA QUARESIMA

“Il tempo di Quaresima ha lo scopo di preparare la Pasqua: la liturgia quaresimale guida alla celebrazione del mistero pasquale sia i catecumeni…sia i fedeli, per mezzo del ricordo del Battesimo e della Penitenza” (Ordinamento dell’ anno liturgico e del calendario, 27)

Ore 18,00: DIRETTA STREAMING DELLA CELEBRAZIONE EUCARISTICA, presieduta dal nostro VESCOVO LUIGI,
CLICCATE QUI: 
Cattedrale Civitavecchia

24/02/2019. Settima domenica del tempo ordinario. Lc. 6, 27-38 “Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso.”


Padre clementissimo, che nel tuo unico Figlio 
ci riveli l’amore gratuito e universale, 
donaci un cuore nuovo, 
perché diventiamo capaci di amare anche i nostri nemici 
e di benedire chi ci ha fatto del male. 
Per il nostro Signore Gesù Cristo…

11 febbraio: Festa della Madonna di Lourdes-giornata mondiale del MALATO.

Tema: “Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date” Mt. 10, 8
ORE 17,15: S. Rosario meditato;
Ore 18,00: DIRETTA STREAMING DELLA CELEBRAZIONE EUCARISTICA, presieduta dal nostro VESCOVO LUIGI,
con tutti i membri dell’ UNITALSI Diocesana e con tutte le ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO
che si dedicano al servizio dei sofferenti.
CLICCATE QUI: Cattedrale Civitavecchia

10 febbraio 2019. V° DOMENICA tempo ordinario: “Lasciarono tutto e lo seguirono.” Lc. 5, 1-11

In questa V° domenica del tempo ordinario, Vi offriamo la riflessione proposta da don Francesco, Cappellano del Carcere e collaboratore qui in Parrocchia

Cari Amici buona Domenica a tutti voi! Nel celebrare la V Domenica del Tempo Ordinario, viene proclamato il Vangelo della narrazione della pesca miracolosa. Cosa viene indicato in questo racconto? Si narra di un povero pescatore di nome Pietro  che dopo un vano tentativo di portare a casa qualcosa, rimane con le sue reti vuote e, con tanto sconforto nel cuore. Tipico dell’operaio che non porta a casa la sua giornata di lavoro! Cosa accade con l’incontro che Pietro ha con Gesù? Gli viene posto un invito: a rimettere le reti in barca e  riprendere il largo ma seguendo le indicazione di pescaggio. Chiunque, al termine di una giornata andata male avrebbe ricusato un  suggerimento del genere, sino a ridicolizzare il propositore! Ma  emerge un grande miracolo in questa comunicazione relazionale: “l’ascolto e la fiducia”… Pietro ascolta ma sa anche fidarsi…!  Il  risultato è davvero straordinario: si verifica una pesca abbondante!  Purtroppo, è cio’ che non sappiamo  più fare…, perché all’ascolto abbiamo sostituito solo il bisogno distruttivo e stancante di dover parlare sempre e, sovente sappiamo  parlare  anche male. Alla fiducia, abbiamo sostituito  la paura,  rafforzata dal perfido egoismo! Goethe diceva: “parlare è un bisogno ma ascoltare é un’ arte”… In assenza dello stupore scaturita dall’emozione dell’arte, rimane la tenebrosa ombra del vuoto! Pietro si fida di Gesù… Ed  è tornato a casa con le reti stracolme di pesce! La fiducia è un regalo straordinario che non si riceve più di due volte se lo si nega, o la si tradisce  anche per  una sola volta… L’invito che il Vangelo ci pone in questa Domenica è di capire che una relazione umana o costruire il  futuro del mondo sulla paura e con egoismo, corrisponde a celebrare la fine dell’uomo e la distruzione del nostro mondo! C’è una sola via per restaurare il mondo da renderlo più vivibile: insegnare agli uomini che lo abitano ad ascoltarsi di più ma  con  fiducia reciproca, da permettere al cuore di  spalancarsi per donare amore e mai più odio e rancore. Buona Domenica benedicente a tutti voi! Don Francesco

CALENDARIO FEBBRAIO 2019

Nella finestra “CALENDARIO” della home-page, troverete il calendario di questo mese. Vi segnaliamo tra i tanti appuntamenti, quello dell’ 11 memoria della Madonna di Lourdes e giornata del Malato. Buona lettura a tutti!

Festa della presentazione di Gesù al tempio

La liturgia di questa Festa manifesta la bellezza e il valore della vita consacrata come riflesso della luce di Cristo; un segno che richiama l’ingresso di Maria nel Tempio: la Vergine Maria, la Consacrata per eccellenza, portava in braccio la Luce stessa, il Verbo incarnato, venuto a scacciare le tenebre dal mondo con l’amore di Dio.
Bendetto XVI – 2 Febbraio 2013 .

23ma Giornata Mondiale della VITA CONSACRATA

Alle ore 18 diretta streaming della solenne Celebrazione presieduta dal Vescovo Luigi. Cliccate qui: Cattedrale Civitavecchia

13 gennaio: BATTESIMO DEL SIGNORE

Lc. 3,15-16, 21-22 “Mentre Gesù, ricevuto il battesimo, stava in preghiera, il cielo si aprì.”

La festa del Battesimo del Signore chiude il tempo di Natale ed apre al cammino del tempo ordinario.Dopo aver contemplato l’irruzione di Dio nella storia, vengono le conseguenze nella vita dell’uomo. Il battesimo – quello di Gesù e il nostro – è come una nascita: si rompono le acque perché l’uomo possa uscire dall’utero materno; ed ecco davanti a lui si spalanca la vita. Anche l’immersione battesimale è segno di morte e l’emersione lo è della risurrezione. Lo spiega san Gregorio Nazianzeno: “Gesù sale dalla acque e porta con sé in alto tutto intero il cosmo”.

6 gennaio: SOLENNITA’ DELL’ EPIFANIA

Dopo la genealogia di Gesù, che ce lo mostra veramente uomo che porta nella sua tutta la carne dell’umanità, lo abbiamo contemplato come Figlio di Dio, nato da Maria per mezzo dello Spirito e anche Giuseppe lo accoglie come dono di Dio. Ora, con i Magi inizia la storia futura di Gesù. La strage degli innocenti, la fuga in Egitto e il ritorno a Nazareth rappresentano la vita di Gesù, l’innocente perseguitato e ucciso. È il cammino di discesa e di ascesa del Figlio, che scende in tutte le nostre pene, ma ne esce vittorioso.
Alle ore 18 diretta streaming della solenne Celebrazione presieduta dal Vescovo Luigi. Cliccate qui: Cattedrale Civitavecchia