fbpx

25 dicembre 2022: NATALE DEL SIGNORE

E’ NATALE! “Il Verbo si è fatto carne ed è venuto in mezzo a suoi!..A coloro che lo hanno accolto ha dato il potere di diventare figli di Dio.” (Gv. 1, 1-18) Avete letto bene? CI HA DATO IL POTERE DI  DIVENTARE SUOI FIGLI! E’ una grande opportunità che non dobbiamo perdere. Dobbiamo approfittarne con gioia! S.Leone Magno in uno dei suoi discorsi oggi proposti nell’ Ufficio delle letture, scrive: “Non c’è spazio per la tristezza nel giorno in cui nasce la vita, una vita che distrugge la paura della morte e dona la gioia delle promesse eterne. Nessuno è escluso da questa felicità: la causa della gioia è comune a tutti perché il nostro Signore, vincitore del peccato e della morte, non avendo trovato nessuno libero dalla colpa, è venuto per la liberazione di tutti. Esulti il santo, perché si avvicina al premio; gioisca il peccatore, perché gli è offerto il perdono; riprenda coraggio il pagano, perché è chiamato alla vita.” Ce n’è per tutti! Dio non esclude nessuno dalla chiamata ad essere suoi figli e lo fà quotidianamente! Usciamo dall’ ipocrisia di essere “buoni a chiamata” o solo nei giorni di festa. Smettiamola  di ricordarci di Gesù solo il 25 dicembre o nelle altre feste comandate. Gesù Cristo è in mezzo a noi ogni giorno per insegnarcui come amare gli altri, per farci “accorgere dell’ altro” che ci stà accanto con la propria esperienza quotidiana, il quale può o no porgerci la mano per chiederci di camminare assieme, di condividere insieme questa vita, che  è una continua personale e comune CHIAMATA AD ESSERE FIGLI DI DIO… perchè, attenzione: se siamo figli di un unico Dio siamo anche fratelli tra noi! ognuno con i propri limiti e difetti ma tutti chiamati a riscattarci dalle nostre storture le quali travisano l’ essenza vera della vita. Leggiamo come conclude   S. Leone Magno la lettura di oggi: “Ricorda che il prezzo pagato per il tuo riscatto è il sangue di Cristo.” Buon Natale! (FG)